Blog

Ultime Notizie da RentalPlus

Volete avere l’occasione di poter diventare tester auto?

Youtester, istruzioni per l'uso.

Quante volte avete sognato di poter vivere la vita del tester. Provare auto da sogno, viaggiare nei posti più esotici e importanti, in quei circuiti da leggenda che vi hanno fatto sognare da bambini, o tra le strade più importanti del globo. Quante volte avete visto un video di Andrea a bordo di una Porsche, di Giuliano intento in un traverso a bordo di una Giulia Quadrifoglio, o di Adriano, intento ad affrontare le curve del Nordshleife. Fare la nostra vita è dura, impegnativa è vero. Eppure, come un canto delle sirene, ammalia chi, nel proprio animo, ama più il rombo di un V12 che la propria famiglia. E poi c’è quel fascino della comunicazione, del voler analizzare, informare, studiare, capire. Velocità, motori e comunicazione: due mondi che vivono in un unica figura: il tester.Già, ma come si può diventare tester? Come diventare i nuovi Giuliano, Andrea, Lorenzo, Massimo o Adriano? Oggi vi offriamo una chance, un’occasione più unica che rara: YouTester, l’academy di Motor1.com Italia per entrare a far parte della nostra redazione.

1 Cosa devo fare?

Primo passo: dimostrarci di essere in grado di poter far parte dell’Academy, di quei dieci prescelti. Il mestiere del tester è meraviglioso certo, ma bisogna dimostrare di voler intraprendere questa avventura, di voler cogliere un’occasione del genere. Abbiamo già offerto uno spazio sia ai Motor1Days che a Parco Valentino. Ora però, si è aperta la possiblità di iscriversi online. Munitevi di computer, smartphone, creatività e ritagliatevi un momento nella giornata. Pochi minuti potrebbero cambiarvi la vita. Cosa dovete fare? Inviarci la vostra candidatura. E per farlo vi basterà registrare un video di circa 30 secondi da caricare sul nostro sito YouTester.it.

2 Primi passi

Dunque, entrate all’interno del sito internet e scaricate la brochure ed il listino della Seat Arona, l’auto che dovrete recensire, all’interno dell’apposita area download. Studiate l’auto e la sua scheda tecnica, proprio come faremmo noi giornalisti di professione per ogni modello, e seguite uno dei consigli che in queste settimane vi abbiamo presentato sui nostri canali social. Per la precisione, il consiglio del nostro direttore Alessandro Lago: preparatevi un piccolo copione per quando dovrete “andare ON AIR”. Una buona scrittura è importante per fare poi colpo in video!  Volete ulteriori consigli? Sulla nostra pagina Facebook e sul nostro canale Instagram, i nostri Coach vi offriranno “pillole utili” per realizzare al meglio il vostro video.

3 Realizzate il vostro video

Cellulare, smartphone, telecamera professionale o fotocamera poco importa: registrate il vostro video di circa 30 secondi come meglio credete. Ciò che vogliamo è notare il vostro talento, riuscire a percepire quella scintilla che vi farà entrare nella ristretta cerchia dei prescelti. Stupiteci: recatevi nelle concessionarie Seat e provate a raccontare l’auto come faremmo noi in un “Perchè Comprarla”, oppure stampate foto o interagite con un modellino. La creatività, al pari della vostra professionalità e spigliatezza, sarà premiata.

4 Registratevi!

A questo punto, entrate nel sito YouTester e iscrivetevi caricando il vostro video. Non vi resta ora che aspettare. Incrociate le dita, perchè dieci di voi potranno far parte dell’Academy di Motor1.com Italia: vivrete in simbiosi con la redazione romana ed affronterete lezioni e prove per dimostrare di poter valere quel posto su quella sedia vacante che attende lo YouTester 2018. Per il vincitore, ci sarà l’occasione irripetibile di poter lavorare per almeno sei mesi con Motor1.com Italia ed iniziare una carriera nel mondo dell’automobile! Un’occasione più unica che rara. Dunque affrettatevi ad inviare le vostre candidature su YouTester.it.

Fonte: di Flavio Atzori www.motor1.com

Leave comments

Your email address will not be published.*



You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Back to top